Calendario

Agosto 2017
LunMarMerGioVenSabDom
 << < > >>
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   

Avviso

Chi c'é online?

Membro: 0
Visitatore: 1

rss Sindicazione

21 Nov 2011 - 18:43:03

Dove sono finiti i giornalisti?



Che dire cari amici, non si sa proprio più cosa dire e a chi credere.
Chi credeva che, una volta caduto Berlusconi, certi giornalisti non avrebbero più avuto di che scrivere, aveva ragione.
Non mi pare di sentire toni aspri che mi sarei aspettato da parte di alcuni di loro nei confronti del governo Monti.
La novità sta proprio qui: i giornalisti che attaccavano Berlusconi ora mi sembrano smarriti.
Il governo Monti non dovrebbe esistere, è uno specchietto per allodole, una truffa organizzata da quelle poche famiglie che temono di perdere potere, e nessuno scrive una riga.
Un'operazione pianificata (e neanche tanto bene) per lasciare le cose esattamente come stanno.
Vedete, io credo che si sia incrinato il rapporto tra politica e finanzieri, la connivenza tra questi due poteri è venuta meno in quanto nessuno si assume la responsabilità dei danni causati ai vari paesi.
L'Europa è in crisi per tanti motivi che, sintetizzati in un'unica parola, vengono tradotti in "razzia".
I Signori della Guerra dell'antichità, sono la fotocopia di quelli odierni; ciò che spingeva alla conquista un tempo, muove oggi la stessa energia: l'ingordigia e la competizione di certi personaggi in lotta tra loro per primeggiare. Vanità, potere, denaro, controllo, senso di superiorità.
Tutti i più bassi istinti della nostra specie!
Vivi oggi più di ieri, nuovi imperatori per nuove società.
Ma pare che tutto questo passi inosservato agli occhi dei nostri colti e preparati giornalisti.
Non si pensa se il governo Monti sia davvero adatto o meno...è solo l'altra faccia della stessa moneta.
Sono certo che questo nuovo governo non arriverà a fine legislatura anche se è pur vero che la Democrazia Cristiana sa mediare e quindi forse tra finanzieri e politici si potrà ricomporre la frattura a spese nostre. Ma, del resto, ciò sarebbe scontato anche nel caso in cui la ricomposizione fallisse.
E' come se avessimo due pistole puntate alle tempie. Da dove preferite parta il colpo? Tanto il risultato non cambia, sei morto.
E' spiacevole accorgersi che certi giornalisti non attacchino a testa bassa questo governo nello stesso modo in cui attaccavano quello passato. Spero e mi auguro sia solo un'indecisione dettata dalla prudenza anche se giungo ad una conclusione assolutamente negativa di questo governo e se, ci arrivo io, comune cittadino, è tutto dire....ricordate che cane non mangia cane.

Stiamo all'erta.
Massi

Massi · 110 visite · Lascia un commento
Categorie: Cat

Link permanente al messaggio intero

http://politicanza.blogattivo.com/Primo-blog-b1/Dove-sono-finiti-i-giornalisti-b1-p8.htm

Commenti

Niente Commento per questo post ancora...


Lascia un commento

Statuto dei nuovi commenti: Pubblicato





Il tuo URL sarà visualizzato.


Prego inserisci il codice contenuto nelle immagini


Testo del commento

Opzioni
   (Imposta il cookie per nome, email e url)