Calendario

Gennaio 2012
LunMarMerGioVenSabDom
 << <Ago 2017> >>
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

Avviso

Chi c'é online?

Membro: 0
Visitatori: 2

rss Sindicazione

Affissione degli articoli inviati il: 04.01.12

04 Gen 2012 
 

In Italia sempre più confusione, poche idee e una sottile nebbia sparsa su tutto.
Qui da noi, siccome non c'è un solo settore che sia sano, riformare e ristrutturare è difficilissimo.
I politici sono talmente compromessi nei campi di loro competenza, che la paura di ritorsioni da parte degli imprenditori, non permette loro di regolarizzare i lavori. Ultimamente poi, una folta schiera di imprenditori si è messa a collaborare con i Giudici e i Pubblici Ministeri: questa collaborazione nasce dalle difficoltà dei primi nell'accaparrarsi gli appalti.
Quando una ditta, che ha pagato milioni di euro per avere un appalto, si trova in cattive acque, si sente tradita, vede meno entrate di capitale e quindi si vendica raccontando i particolari poco onesti adottati durante la gara d'appalto.
Sappiamo come si svolgono di norma in Italia le gare d'appalto e, anche nelle cooperative sociali poco "sociali", ci sono favoritismi e spartizioni poco chiari.
E' dunque costume acquisito, modus operandi normale pescare nell'oscuro.
Il meccanismo s'incrina quando una società, una ditta, un imprenditore cominciano a perdere le gare d'appalto e, sentendosi traditi e perdendo soldi, sono più propensi a collaborare con la giustizia se vengono indagati.
L'omertà ha senso fin quando un imprenditore ha da guadagnare. Se il rapporto d'affari vien meno, vien meno anche la fedeltà e l'omertà che li legava!
Questo, in sostanza, mi pare sia il sistema italiano che non è una novità per nessuno e fare gli struzzi non serve. Sappiamo che le cose vanno così ma il fatto è che lo sanno tutti anche nel mondo. Il risultato ovvio è che quando occorre rigore e serietà a causa di difficoltà economiche mondiali, non siamo affatto credibili.
Non è più un vanto essere Italiani corrotti, in vendita, immorali: ora occorre onestà morale, serietà e su questo piano siamo alquanto deficitari.
Nel mondo si stanno attraversando periodi di difficoltà e noi siamo considerati delle banderuole al vento senza alcun peso. Ma come possiamo essere considerati seri e credibili all'estero?...
E non vedo ahimé nel governo Monti una soluzione per questo. E' soltanto un palliativo, insufficiente, blando.
Io mi ripeto sempre con voi, ma un vero cambiamento arriverà soltanto se riusciremo a cacciare tutti i politi attuali.
Occorre azzerare la classe politica attuale.
Allora forse a quel punto riconquisteremo un po' di credibilità nel mondo
Ricordiamoci sempre che la corruzione è peggio della mafia che sopravvive anche grazie alla corruzione.

Buona serata
Massi

Massi · 202 visite · 1 commento
Categorie: Cat