Calendario

Novembre 2011
LunMarMerGioVenSabDom
 << <Ago 2017> >>
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930    

Avviso

Chi c'é online?

Membro: 0
Visitatore: 1

rss Sindicazione

Affissione degli articoli inviati il: 27.11.11

27 Nov 2011 

Ascoltando un'intervista con la Signora Europarlamentare Serracchiani, mi sono alquanto meravigliato.
Quando veniva intervistata durante il Governo Berlusconi, si schierava dalla parte degli operai, dava il pieno sostegno a chi la crisi la vive e la subisce. Caduto il Silvio, ora la gentile Signora sostiene il Governo Monti, che piace solo a lei e ai nostri politici, mentre al di fuori di una certa cerchia, credo che nessuno dia piena fiducia a lui e ai suoi tecnici.
Ha avuto il coraggio di dire che la Grecia è fortunata ad essere nell'Euro. Si è accorta che la Grecia è fallita? Ha seguito le manifestazioni e gli scontri che avvengono nella città ellenica?
Capisco che la Signora Serracchiani voglia difendere il suo stipendio di Europarlamentare, ma affermare il contrario di tutto solo per mantener saldo il suo posto di lavoro, non è corretto.
In Italia siamo ad un punto in cui ci vengono richiesti sacrifici straordinari: a noi, non a loro.
Monti presenta le sue manovre senza prima illustrarle al popolo come se fosse cosa già fatta. Non so quali parole usare per definire questi comportamenti, ma di certo non vi è la parola "Democrazia".
Siamo stati traghettati in una bella crisi dai nostri politici, dai nostri banchieri, dai nostri finanzieri e non mi stancherò di dire: "Chi non sa fare il suo lavoro se ne deve andare!"
Mi direte che infatti il Governo Berlusconi se ne è andato, ma io dico no, non se ne è andato nessuno di loro e, nessuno né della maggioranza né dell'opposizione è rimasto senza stipendio...anche se, ultimamente, vedo questi politici come degli accattoni, dei barboni....senza offendere i barboni...
Stranamente i nostri politici affermano con decisione che non prendono tangenti, strano per gente che si vende per un tocco di pane, permettendo agli strozzini della finanza di derubare e rapinare il suo popolo, vendendosi per qualche milione di euro che viene diviso a seconda del grado e del ruolo, permettendo agli speculatori di rapinarci per migliaia di euro. Eppure. dopo tutto questo, nessuno di loro è rimasto senza stipendio, al contrario di molti lavoratori onesti.
Le televisioni e i giornali sono nelle loro mani e quindi, per ora, la roccaforte resiste e speriamo che sempre più folla si accalchi sulle piazze senza bandiere né schieramenti.
Finiamola con questa Europa Unita, fino a qualche anno fa eravamo in guerra!
Questo è il motto dei banchieri che così razziano meglio.
Cara Signora Serracchiani, dovresti vergognarti in quanto non sei stupida e su questo concordiamo. Ma sei egoista e furbetta e ricorda che ciò che fai lo fai a spese degli operai e dei contribuenti Italiani, e non mi sembra poco.

Come sempre all'erta.
Massi 

Massi · 108 visite · Lascia un commento
Categorie: Cat