Calendario

Gennaio 2012
LunMarMerGioVenSabDom
 << <Ago 2017> >>
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

Avviso

Chi c'é online?

Membro: 0
Visitatori: 2

rss Sindicazione

Affissione degli articoli inviati il: 18.01.12

18 Gen 2012 
 


Le proteste salgono, le piazze si riempiono, la polizia è già pronta ad intervenire.
C'è da chiedersi come un poliziotto possa reagire davanti a padri e madri di famiglia; non si parla di black-block o di giovani ragazzi esaltati ed annoiati. Le proteste che oggi dilagano nella penisola sono composte da uomini e donne che hanno sempre lavorato, persone che non riescono a portare a casa soldi a sufficienza per sfamare la famiglia.
Numerose persone hanno attuato il suicidio a causa proprio della mancanza di lavoro: la disperazione le ha portate a togliersi la vita.
Però, il fatto che non tutti sono inclini al suicidio, può condurre alcuni, portati all'esasperazione, a commettere atti di violenza rivolti verso gli altri, verso chi ritiene colpevole delle proprie difficoltà.
Quando sento che i nostri politici tutti nuovi in un vecchio governo, tutti uniti nel condannare le violenze, io dico che per loro è facile parlare e condannare i propri connazionali. Loro, con grandi sorrisi e grande calma; loro, con le pance piene mentre propagandano la riflessione e la necessità di affrontare enormi sacrifici; loro, che sugli stipendi non sono disposti a cedere niente e che sui grandi temi fanno orecchie da mercante.....che ci mettono alle strette e sproloquiano di fasi, manovre future e mai dei sacrifici che dovrebbero fare loro...
Ma proprio perché i potenti sono tali, non è facile toccarli e fare in modo che paghino e si sacrifichino realmente.
Non sarà altrettanto facile affrontare i luoghi di potere, e quando lo si farà, se mai ciò avvenga, non sarà un bel momento per l'Italia.
I cittadini che sono stati messi in seria difficoltà, e tutti quelli che ancora devono essere colpiti dalle manovre, i più deboli e vulnerabili aumenteranno di numero e chi sarà il responsabile per tutto questo?
Riusciranno ad aver la forza per fare rumore quella volta?
Ma la violenza sarà inevitabile, ora me ne accorgo, io che professo il contrario, perché fino a che punto la gente dovrà sopportare ancora corruzione senza muovere un dito?
I veri poteri forti ancora sono troppo protetti dalla classe politica che per interesse si ostina a sostenerli, quei poteri che hanno prodotto la crisi italiana grazie ad incapaci e corrotti.
Propagandare la calma a chi la calma l'ha già persa da tempo non mi sembra una cosa intelligente.
Cominciate ad ascoltare le nostre ragioni!
Stiamo a vedere.

Massi

Massi · 83 visite · 0 commenti
Categorie: Cat